• Via Vito d'Ancona, 14 - Roma, Italy
  • +39 06 50918036
  • info@itinerisitalia.com
  • uk-US

Donachiaro con Save the Children

DONACHIARO CON SAVE THE CHILDREN PER EVERY ONE,
LA CAMPAGNA GLOBALE CONTRO LA MORTALITA’ INFANTILE.

La stazione Donachiaro per la raccolta fondi al villaggio Every One, da oggi a Piazza del Popolo, Roma.

Roma, 9 ottobre 2014 – Si inaugura oggi a Roma il Villaggio Every One, il grande spazio che porta il nome della Campagna globale di Save the Children, lanciata nel 2009 per salvare la vita di milioni di bambini che ogni anno perdono la vita prima del loro quinto compleanno per cause prevenibili e curabili. Il villaggio Every One è una struttura in cui visitatori potranno fare l’esperienza unica di diventare operatori Save the Children per un giorno e sperimentare le semplici soluzioni per salvare la vita di milioni di bambini. Un percorso rivolto ad adulti e bambini, per far comprendere come con un piccolo gesto si possa fare moltissimo. Il Villaggio sarà a Piazza del Popolo fino al 19 ottobre, poi proseguirà per Bari (24 ottobre-2 novembre) e Milano (11-16 novembre).

Per la raccolta di donazioni al Villaggio Every One, Save the Children, l’organizzazione internazionale che dal 1919 lotta per salvare la vita dei bambini e tutelarne i diritti, ha scelto di utilizzare Donachiaro, il primo sportello dedicato alla generosità che consente a tutti di effettuare piccole o grandi donazioni, in contanti o con moneta elettronica, in modo sicuro e trasparente.

Due parole su Donachiaro.

Progettata e brevettata nel 2013 da Itineris Italia, Donachiaro è un prodotto-servizio 100% Made in Italy dedicato alla raccolta di fondi, contributi e donazioni. Donachiaro è il nome del progetto interamente dedicato alle organizzazioni non profit, che risponde all’esigenza di una gestione sicura e trasparente del fundraising da parte delle organizzazioni e degli stessi sostenitori.

Disponibile in versione “fissa” e portatile (che si trasporta come un trolley), Donachiaro è un vero “sportello donazioni” sul territorio, che da subito il pubblico ha ribattezzato “donamat”. Vediamone gli aspetti fondamentali.

CHIAREZZA. I sostenitori possono informarsi sui progetti e sapere a chi donano, attraverso lo schermo interattivo.

SICUREZZA. Ne’ scatole di cartone, né teca trasparente: il denaro va direttamente nel cassetto di sicurezza attraverso un accettatore di monete e di banconote, o direttamente sul conto corrente dell’associazione per le donazioni effettuate con moneta elettonica. Donachiaro emette SEMPRE una ricevuta, che nel caso di donazioni con moneta elettronica, può essere utilizzata ai fini di deduzione/detrazione fiscale.

TRASPARENZA Il 100% delle donazioni in contanti va direttamente all’ente beneficiario, mentre alle donazioni con moneta elettronica viene detratto il solo costo della transazione bancaria. Le organizzazioni hanno una gestione trasparente e semplificata della raccolta fondi.

SEMPLICITA’: Facile utilizzo per gli utenti ma anche facile gestione per le organizzazioni: basta una presa elettrica. La stazione è già collegata in modalità wireless con Router UMTS di ultima generazione.

FIDELIZZAZIONE: Al termine del percorso di donazione, gli utenti possono scegliere se restare in contatto con l’organizzazione e il progetto sostenuto, inserendo i propri dati.

Diversi e complementari gli utilizzi della stazione fissa e portatile: la prima è progettata per progetti a medio e lungo termine, la seconda è predisposta per iniziative itineranti e sedi temporanee.

Hanno scelto Donachiaro, oltre a Save the Children Italia, Lega del Filo d’Oro, Oxfam Italia, Meridiana Onlus, Cardioteam fundation Onlus, Fondazione Banco di Napoli, Terra del Fuoco - Treno della Memoria, Circolo dei Lettori di Torino.

Ufficio stampa: Barbara Ruiz – b.ruiz@itinerisitalia.com - +393485166231

Torna alla Press Area