• Via Vito d'Ancona, 14 - Roma, Italy
  • +39 06 50918036
  • info@itinerisitalia.com
  • English
  • Español
News Donachiaro

News - Pagina 2

Primo compleanno per Progetto SLAncio.

Oggi a Monza festeggiano Maria Grazia Cucinotta e Stefano Tacconi.
Sostegno attraverso Donachiaro.

Monza, 02 Marzo 2015 – Un bel momento celebrativo oggi nella nuova struttura di Progetto SLAncio di Monza, che offre assistenza, cura e ospitalità a chi soffre di malattie neurovegetative. In appena un anno la struttura lavora a pieno ritmo, ospitando 71 persone a cui lo staff di SLAncio si prefigge di migliorare la qualità della vita‎. Una grande famiglia dove si incontrano servizi medici, eccellenze tecnologiche, sensibilità umane e persino percorsi artistici, dall'Albero delle vite racchiuse alla musicoterapia. Il Progetto SLAncio chiede il sostegno dei cittadini affinché questo progetto continui a crescere nella ricerca e nell'assistenza. Per la raccolta di fondi all'interno della struttura SLAncio ha scelto Donachiaro. "E' un sistema che mette in condizione di superare qualsiasi titubanza e offrire sicurezza al donatore" - ha dichiarato Roberto Mauri, direttore Progetto SLAncio. "L'abbiamo adottato perché riteniamo sia uno strumento semplice ed efficace che favorisce la trasparenza e la sicurezza delle donazioni". Tra gli amici di SLAncio oggi sono intervenuti Maria Grazia Cucinotta, Stefano Tacconi, Claudia Peroni e i Legnanesi.

Prime statistiche per Donachiaro, lo sportello per donare sicuri.

Il pubblico premia la trasparenza ed è generoso con la moneta elettronica.

Roma, 26 febbraio 2015 – E’ tempo di fare un primo bilancio sul progetto Donachiaro, ad un anno dall’attività operativa dei primi sportelli digitali per le donazioni sul territorio italiano. Itineris Italia, nel pieno rispetto della privacy e tutelando i dati riservati alle ONP che hanno aderito al progetto, tira oggi le somme di un primo periodo di intensa attività, in cui assieme ad organizzazioni di primo piano ha perfezionato l’operatività di Donachiaro. Pochi ma significativi i numeri. Considerando l’ultimo trimestre 2014, su un campione di cinque sportelli operativi dedicati ad altrettante organizzazioni non profit Donachiaro ha raccolto 28.175,85 Euro, per un totale di 1.057 donatori. Di questi, ben il 21% ha donato con moneta elettronica. Dato, questo, estremamente interessante se si tiene conto che dagli ultimi dati di IID - Istituto Italiano della Donazione, nel 2013 ha scelto la donazione online con carta di credito appena il 7% dei donatori italiani. La scelta di usare le carte di pagamento sembra influenzare l’importo delle donazioni: nel caso di Donachiaro la media delle donazioni con moneta elettronica è di 30 Euro. In pratica con Donachiaro si dona tre volte di più con le carte di pagamento e si è mediamente più generosi rispetto alle donazioni in contanti. Altro dato assai apprezzato dalle organizzazioni che hanno scelto Donachiaro, l’ottima percentuale dei donatori che hanno inserito i propri dati personali per restare in contatto con la ONP: nei 90 giorni presi in esame il 28%, oltre un donatore su quattro, ha inserito nello schermo interattivo i propri nome, cognome e indirizzo email. Le variabili che hanno condizionato i risultati di raccolta dello sportello Donachiaro sono legate principalmente alle cause a cui le campagne erano finalizzate - infanzia e salute le più sostenute, al posizionamento degli sportelli e all’attività di comunicazione su Donachiaro gestite dalle organizzazioni stesse.

“Questi risultati ci incoraggiano a implementare il nostro progetto” – ha dichiarato Giacomo Tirillò, CEO di Itineris Italia – “Il 2015 è l’anno di Donachiaro 2.0: stiamo lavorando ad importanti sviluppi di funzionalità degli sportelli che presto consentiranno, tra l’altro, ai sostenitori delle ONP di impegnarsi alle donazioni ricorrenti, fidelizzandosi nel momento stesso della prima donazione”.

Donachiaro per Jump 2014 con Croce Rossa Italiana

Donachiaro per Jump 2014, oltre duemila volontari a Roma con Croce Rossa Italiana

Si è appena concluso all’Università La Sapienza di Roma Jump 2014, seconda edizione dell'evento formativo che ha riunito nella Capitale 2000 volontari della Croce Rossa Italiana. Donachiaro ha scelto di sostenere Croce Rossa mettendo a disposizione una postazione Donachiaro, per permettere ai volontari di conoscere e testare lo sportello per donare sicuri, uno strumento che può rivelarsi prezioso per sostenere l’attività della CRI sul territorio.
Solo nel 2014 Croce Rossa Italiana ha assistito 267 mila persone nelle emergenze, utilizzando 1000 mezzi e 10.000 volontari. La CRI ha inoltre assistito 80 mila richiedenti asilo sbarcati. "Se non ci fosse la Croce Rossa l'intero Paese avrebbe qualcosa in meno” - ha dichiarato il Presidente della Croce Rossa Nazionale, Francesco Rocca. - "Quest'anno abbiamo tenuto corsi alla popolazione, lavorato come non mai sulle vulnerabilità nascoste. Stiamo crescendo, i numeri ci dicono questo e il merito è di tutti i volontari d'Italia. Questi sono numeri che vanno scolpiti a chiare lettere”.

“Siamo orgogliosi di sostenere il lavoro della Croce Rossa e di portare una testimonianza di trasparenza - ha dichiarato Giacomo Tirillò, CEO di Itineris Italia - “Il progetto Donachiaro vuole rispondere proprio all’esigenza forte, delle ONP e degli stessi sostenitori, di un percorso sicuro e trasparente delle donazioni. Una vera rivoluzione che semplifica il gesto del dono e abbatte il muro della diffidenza”.

Donachiaro, progettato interamente nel nostro Paese da Itineris Italia, è il primo sportello europeo per la raccolta di donazioni sul territorio, sia in contanti che con moneta elettronica. E’ disponibile in versione fissa (a colonna) e portatile (trasportabile come un trolley). Consente alle ONP una gestione tracciabile e trasparente del fundraising e permette ai sostenitori di informarsi sui progetti e conoscere il percorso della propria donazione. Il sistema Donachiaro rilascia sempre una ricevuta e consente di registrare i propri dati per restare in contatto con l’associazione che si sceglie di sostenere.

Donachiaro con Progetto SLAncio

Donachiaro con Progetto SLAncio a Monza, per la nuova casa dei malati di SLA.

Monza, 04 dicembre 2014 – Uno sportello Donachiaro è attivo a Monza per raccogliere donazioni per SLAncio, il progetto di solidarietà promosso dalla Cooperativa La Meridiana per sostenere una nuova casa di cura che accoglie, assiste e restituisce dignità alle persone in Stato Vegetativo o colpite da malattie neurologiche e neuromuscolari invalidanti come la SLA (sclerosi laterale amiotrofica), le distrofie o la sclerosi multipla.

E’ possibile sostenere questo importante progetto effettuando la propria donazione in contanti o con moneta elettronica presso lo sportello Donachiaro situato nella nuova struttura SLAncio in via Cesare Battisti a Monza. Moltissimi inoltre gli eventi di raccolta fondi organizzati nel territorio lombardo a favore progetto Slancio, che vedono la partecipazione di molti volti noti dello spettacolo e dell’informazione.

SLAncio è un progetto voluto e concepito da La Meridiana insieme alle autorità del territorio, per assicurare al paziente le cure necessarie in un ricovero di lungo periodo, che finora rappresenta un limite nel sistema ospedaliero. Sono assicurati servizi dedicati, operatori specializzati, spazi per l'intimità e per la vita sociale, confort e sicurezza. Il Centro, inaugurato nel mese di gennaio 2014, garantisce la dignità della persona, qualunque sia la sua condizione, offrendo ai singoli e alle famiglie la possibilità di scegliere davvero, anche nei momenti più difficili, soprattutto quando la vita dipende completamente dalla ventilazione meccanica o dalla nutrizione artificiale."

SLAncio risponde alle esigenze di malati neurologici complessi che faticano a trovare risposte socio-sanitarie di lungo periodo nell’attuale rete dei servizi lombarda. Il progetto vuole garantire cure e dignità ai pazienti, ma si propone anche come un sostegno psicologico alle famiglie nella loro situazione delicata.

Il progetto ha portato alla realizzazione di un centro di 74 posti letto suddivisi in quattro nuclei abitativi specializzati, con equipe dedicate, personale esperto e attrezzature idonee. Due nuclei sono dedicati all’accoglienza di persone in Stato Vegetativo o in stato di minima coscienza, per garantire cure adeguate e una particolare attenzione alle scelte etiche e al sostegno emotivo dei familiari.Un terzo nucleo è dedicato alle persone affette da malattie neuromuscolari, quali la SLA (Sclerosi Laterale Amiotrofica), per a sostenere la fase più delicata della malattia.Un ultimo nucleo è invece strutturato ad hospice, dedicato alla fase più avanzata delle malattie inguaribili non oncologiche: malattie cardiache, respiratorie, neurologiche o di altra natura.

Doniamo con SLAncio.

Donachiaro per Cardioteam fundation Onlus

Donachiaro per Cardioteam foundation onlus nella campagna nazionale di screening degli aneurismi dell’aorta ascendente.

Tappa a Piacenza da oggi al 28 novembre per la prima Campagna nazionale di screening degli aneurismi dell’aorta ascendente effettuata tramite ecocardiogramma.L’iniziativa, promossa da Cardioteam Foundation Onlus ha come obiettivo la diagnosi precoce di tale patologia sulla popolazione di età compresa tra 55 e 75 anni, la più esposta a complicanze gravi e spesso mortali. .
“In Italia, le malattie cardiovascolari costituiscono la principale causa di morte e di grave invalidità, causate – rispettivamente – da infarto (28% sul totale dei decessi) e ictus. Nel complesso, l’incidenza delle malattie cardiovascolari è del 44%” – informa il cardiochirurgo Marco Diena, Presidente di Cardioteam Foundation Onlus e coordinatore scientifico della Campagna – “Tuttavia, una parte significativa di queste percentuali può essere ridimensionata attraverso la riduzione dei fattori di rischio, la diagnosi precoce e le cure tempestive. Per raggiungere questo risultato, è fondamentale promuovere sia interventi di assistenza sanitaria rivolti al singolo individuo, in primis screening finalizzati a garantire diagnosi e cure precoci; sia interventi mirati all’insieme della popolazione, rendendola consapevole dei danni provocati da fumo, alcol, cattive abitudini alimentari e vita sedentaria”.

L’ecocardiogramma sarà eseguito gratuitamente previa prenotazione al numero verde 800775590, presso i centri che aderiscono all’iniziativa o presso il CardioVan Medico, la postazione sanitaria itinerante che stazionerà sul Pubblico Passeggio (adiacenze Liceo Respighi) dal 24 al 28 novembre.

La Campagna, che ha preso l’avvio nel mese di giugno, toccherà circa 40 città italiane.

Cardioteam Fundation Onlus fornisce il servizio di screening a titolo totalmente gratuito. Qualora gli utenti desiderino sostenere l'attività della Fondazione, possono farlo a bordo del Cardiovan utilizzando lo sportello Donachiaro. Donachiaro è uno strumento semplice e innovativo, progettato da Itineris Italia e dedicato al mondo non profit, che garantisce trasparenza e sicurezza ad ogni donazione. Cardioteam Fundation Onlus è stata la prima in Italia ad utilizzare Donachiaro nel settore medico-sanitario.

Sul sito www.cardioteamaneurisma.org tutte le informazioni in merito all’iniziativa.

DONACHIARO CON SAVE THE CHILDREN PER EVERY ONE,

LA CAMPAGNA GLOBALE CONTRO LA MORTALITA’ INFANTILE.

Donachiaro con Save the Children per la Campagna EveryOne

E’ stato inaugurato a Roma il Villaggio Every One, il grande spazio che porta il nome della Campagna globale di Save the Children, lanciata nel 2009 per salvare la vita di milioni di bambini che ogni anno perdono la vita prima del loro quinto compleanno per cause prevenibili e curabili. Il villaggio Every One è una struttura in cui visitatori potranno fare l’esperienza unica di diventare operatori Save the Children per un giorno e sperimentare le semplici soluzioni per salvare la vita di milioni di bambini. Un percorso rivolto ad adulti e bambini, per far comprendere come con un piccolo gesto si possa fare moltissimo. Il Villaggio sarà a Piazza del Popolo fino al 19 ottobre, poi proseguirà per Bari (24 ottobre-2 novembre) e Milano (11-16 novembre).
Per la raccolta di donazioni al Villaggio Every One, Save the Children, l’organizzazione internazionale che dal 1919 lotta per salvare la vita dei bambini e tutelarne i diritti, ha scelto di utilizzare Donachiaro, il primo sportello dedicato alla generosità che consente a tutti di effettuare piccole o grandi donazioni, in contanti o con moneta elettronica, in modo sicuro e trasparente.

A Milano da oggi, ingresso gratuito, aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 19.00 fino al 16 novembre. Per sostenere il progetto internazionale dell’associazione contro la mortalità infantile c’è #Donachiaro, lo sportello per donare sicuri.

Donachiaro con la Lega del Filo d'Oro per i 50 anni dell'Associazione

Donachiaro con la Lega del Filo d'Oro per i 50 anni dell'Associazione

E’ stata appena inaugurata alla Galleria Alberto Sordi a Roma la mostra fotografica "50 anni di storia d'Italia, per filo e per segno". La Lega del Filo d'Oro, l'Associazione che dal 1964 si occupa in Italia di sordociechi e pluriminorati psicosensoriali, compie 50 anni. E per festeggiare il suo mezzo secolo di attività ha organizzato insieme all'Agenzia stampa Ansa un percorso fotografico che ripercorre, con le immagini degli archivi storici dell'agenzia, la storia dell'Associazione e quella d'Italia dal 1964 ad oggi. Per sostenere il grande lavoro della Lega del Filo d’Oro nel percorso della mostra c’è Donachiaro, lo sportello per donare sicuri. La mostra proseguirà a Modena, Milano, Napoli, Bari, Palermo, ed Osimo, dove si concluderà il prossimo dicembre.

Donachiaro a bordo di Expo Express con Lega del Filo d'Oro

DONACHIARO A BORDO DI EXPO EXPRESS CON LEGA DEL FILO D’ORO: SI DONA SICURI CON LA NUOVA STAZIONE DIGITALE INTERATTIVA.

La Lega del Filo d’Oro ha scelto Donachiaro per l’attività di fundraising a bordo del Treno, in viaggio sino al 12 dicembre

“Sali in carrozza anche tu e vieni a scoprire come la nostra Associazione, grazie al tuo contributo, può aiutare chi non vede e non sente ad uscire dal buio e dal silenzio”. Questo l’invito lanciato dalla Lega del Filo d’Oro, partner solidale di Expo Express, il treno che racconta i progetti dell’Expo Milano 2015 lungo l’intero stivale fino al 12 dicembre prossimo. Sostenere la Lega del Filo d’Oro è oggi semplice, sicuro e trasparente grazie all’innovativo sistema Donachiaro, che permette di effettuare donazioni – sia in contanti che con moneta elettronica - attraverso l'innovativa stazione digitale interattiva progettata da Itineris Italia. A bordo del treno i sostenitori, attraverso lo schermo interattivo della stazione Donachiaro, possono informarsi sui progetti e le finalità della Lega del Filo D’Oro. Se scelgono di donare, in contanti o con moneta elettronica, possono farlo in piena sicurezza con pochi click e ritirare subito la propria ricevuta. Possono poi scegliere se restare in contatto con l’associazione inserendo i propri dati. Semplice, veloce e soprattutto trasparente.

Donachiaro con la Lega del Filo d'Oro al Summer Jamboree

Fino al 10 agosto a Senigallia Donachiaro affianca la Lega del Filo d’Oro al Summer Jamboree, Festival di musica e cultura dell’America anni ‘40 e ’50. la Lega del Filo d’Oro è per il terzo anno consecutivo partner etico della manifestazione: quest’anno è possibile partecipare alla fantastica lotteria anni ’50 o farsi fare un’acconciatura o un trucco gratuiti al Barber Shop in piazza Duca – di fronte alla Rocca – dove lasciando un’ offerta con Donachiaro si aiuteranno le persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali ad avere una vita migliore.

Donachiaro con la Lega del Filo d'Oro al Marche Endurance Lifestyle

Donachiaro è a fianco della Lega del Filo d’Oro, sponsor solidale di Marche Endurance Lifestyle, dal 12 al 15 giugno. Quattro giorni dedicati a sport, business, cultura, turismo, responsabilità sociale e intrattenimento per dare voce all'endurance, ai suoi protagonisti e alle eccellenze rappresentate dall'Italia. La Lega del Filo d'Oro è presente con uno stand presso il Villaggio Internazionale, con l’obiettivo di sensibilizzare e di avvicinare gli spettatori alla realtà di chi non vede e non sente. In particolare ai bambini sarà proposto di giocare con la “Casetta del tatto”, una scatola che contiene degli oggetti da riconoscere con il tatto, utile a far riscoprire l’importanza dei sensi. Essere sponsor solidale di Marche Endurance Lifestyle permette alla Lega del Filo d’Oro di far conoscere i suoi progetti le campagne di raccolta dei fondi indispensabili per perseguirli. Uno dei più impegnativi e che ha da poco preso avvio è il “Progetto Linguetta” per la realizzazione della nuova sede di Osimo che comporterà un forte incremento dei posti disponibili presso il Centro di riabilitazione, con la conseguente riduzione delle lunghe liste di attesa. Partecipanti e visitatori del Marche Endurance Lifestyle potranno sostenere i progetti della Lega del Filo d’Oro attraverso Donachiaro, lo sportello per donare sicuri. Con pochi clic ci si può informare sul progetto, scegliere come donare (in contanti o con moneta elettronica), ritirare la ricevuta, e restare in contatto con l'associazione

Donachiaro con Cardioteam per la campagna di screening degli aneurismi dell'aorta ascendente.

Presentata oggi alla Fondazione Cariplo a Milano la campagna nazionale di screening, che durera' un anno a partire da giugno e tocchera' 40 citta' italiane. Il CardioVan proporra' lo screening attraverso l'ecocardiogramma alla popolazione a rischio, tra 55 e 75 anni. Attraverso la stazione mobile Itineris- Donachiaro sara' possibile sostenere l'impegno di Cardioteam a favore della ricerca e della prevenzione.

Donachiaro con Oxfam Italia, Charity Partner al Giro d'Italia, con le Donne Per Vincere La Fame.

Alle tappe Italiane del Giro d’Italia 2014 sarà possibile sostenere la Campagna di Oxfam Con le donne per vincere la fame in un modo trasparente e sicuro grazie al progetto Donachiaro di Itineris Italia. Presso lo stand dei Fratelli Orsero sarà disponibile un vero e proprio “sportello donazioni” digitale a favore di Oxfam Italia, Charity Partner ufficiale del Giro d’Italia, dove ogni sostenitore potrà informarsi sul progetto attraverso schermate interattive, effettuare la propria donazione in contanti o con moneta elettronica, ritirare subito la propria ricevuta e, se lo desidera, restare in contatto con Oxfam Italia per seguire gli sviluppi del progetto ed anche, perché no, per sapere cosa è stato fatto con il proprio denaro.

Festival del Fundraising - 2014

Donachiaro by Itineris Italia sponsor del Festival del Fundraising 2014, ha scelto di sostenere i fundraiser di domani, dedicando una stazione Itineris alla raccolta di fondi per una borsa di studio per il prossimo Master in Fundraising. Durante le giornate del festival, sarà possibile effettuare la propria donazione presso lo stand Donachiaro. Valerio Melandri comunicherà i risultati della raccolta venerdì 16 maggio.

Page 2 of 2